IT   EN

Impianti


Forni sottovuoto

  • 1 Forno sottovuoto per tempra e ricottura

Forni per trattamenti termici dei metalli in atmosfera controllata

  • 2 Pacemaker da 1000 kg di carica Lindberg 1200 largh. x 2100 lungh x 920 h mm.
  • 2 Pacemaker da 3000 kg di carica Lindberg 720 largh. x 1200 lungh x 720 h mm.
  • 2 Forni a pozzo da 3000 kg di carica Fornomatic diametro 1100 x 3000 mm.
  • 2 Forni rotativi

Forni per trattamenti termici del grezzo

  • 7 Forni a camera di metri 6 x 2 x 1,45 con tempra in polimero o acqua.
  • 1 Forno continuo per trattamento leghe alluminio T6/T7
  • 1 Forno a carro di metri 13 x 5 x 3 raffreddamento aria o forno.

Forni ad induzione

  • 3 Forni ad alta frequenza (450 Khz 70 Kw) Megahertz - SAET.
  • 6 Forni a media frequenza (10000 Hz 200/400 Kw) Megahertz - SAET.
  • 3 Forni a bassa frequenza (3000/2000 Hz 600/160 Kw) Sinterm - SAET.

Granigliatrici

  • 1 Granigliatrice per pezzi fino a 50 t. Pezzi appesi 10 x 2,5 x 3,8 h. tavolo diametro 4,8 m - h 3,2 m. Ameco
  • 3 Granigliatrici a tappeto Pangbom
  • 1 Granigliatrice a piatto Ameco (granigliatura fine)

Durometri

  • Brinell
  • Rockwell
  • Vickers
  • Portatili per HB e HRC.
  • Briro

Azienda

La nostra Società, costituita in S.p.A., si occupa di trattamenti termici per conto terzi sin dal 1959, è certificata secondo le norme ISO 9001 (Qualità), EN 9100 (Aerospaziale) e ISO 14001 (Ambiente). E' accreditata NACAP.

Le nostre lavorazioni sono le seguenti: cementazione, carbonitrurazione, nitrurazione gassosa, nitrurazione morbida, tempra sottovuoto, tempra ad induzione, normalizzazione, ricottura, tempra e rinvenimento, bonifica e ricottura, granigliatura, trattamento delle leghe leggere.

I trattamenti in atmosfera controllata sono effettuati in forni: PaceMaker, forni rotativi, forni a pozzo e forni a vuoto.

I trattamenti preliminari sono eseguiti in forni: a lotti.

I trattamenti ad induzione sono eseguiti in impianti ad alta, media, bassa frequenza.

I trattamenti preliminari di normalizzazione, ricottura, stabilizzazione, distensione e invecchiamento possono essere eseguiti in forni di capacità fino a 50 Tonnellate di peso.

I trattamenti sulle leghe d'alluminio, T5-T6-T7, vengono eseguiti in forni a lotti, continui, a tappeto ed a pozzo.

I trattamenti e le operazioni di controllo della qualità sono costantemente sorvegliate dai nostri tecnici e dal nostro laboratorio Metallurgico. La programmazione dei trattamenti e i controlli di qualità sono fatti con l’ausilio di elaboratori elettronici.

Dal 1984, la nostra società ha iniziato una politica di espansione acquistando altri stabilimenti siti in Piemonte, in Emilia ed in Friuli per implementare l'offerta di trattamenti termici nei diversi settori riguardanti gli acciai rapidi e super rapidi, acciai per stampi, rivestimenti PVD, ghise, ghise A.D.I., leghe leggere e alluminio.

Lo stabilimento di Rivoli, vasto 10.000 mq, sorge su di un terreno di 30.000 mq. Occupa 30 dipendenti dei quali, 8 sono tecnici specializzati.


Aerospaziale

 

Forni qualificati

  • Vuoto
  • Atmosfera controllata

Trattamenti qualificati

  • Acciai: inossidabili, maraging, da costruzione
  • Prove di durezza HB, HRC, HV


rivoli.jpg

Trattamenti Termici Ferioli & Gianotti S.p.A. - Via Asti 80 - 10090 Cascine Vica Rivoli (TO) - Sede legale: Via tunisi 70 - 10134 Torino - C.F.-P.IVA - Num.Iscr. 05764390018 del registro imperse di Torino - D-U-N-S ® Number: 442062626 - REA: 733732 - Capitale Sociale 1.032.000,00 i.v. - Sitemap- info@fg-gruppo.it